mercoledì 23 novembre 2011

Atmosfera Zero - il Film

Film del 1981 con Sean Connery. Ambientato su Io un satellite di Giove, vede uno sceriffo all'antica alle prese con una truffa antica su un pianeta moderno.
La compagnia mineraria chiude due occhi sullo spaccio di super droghe per far lavorare oltre misura i propri dipendenti, che regolarmente muoiono.
Arrivano i cattivi e ci lasciano le penne pure loro. Lieto fine.

domenica 13 novembre 2011

Altri film da vedere

Due film assolutamente da vedere. Due reperti del passato. Alta capacità di toccare temi che da sempre colpiscono la curiosità del genere umano. Horror, fantascienza, inconscio, lotta tra scienza e superstizione. Pur su due piani e periodi diversi questi film per molti versi si assomigliano. Comune denominatore: la lotta dell'inconscio del reale contro le nostre peggiori paure.


The End

Certo, innanzitutto i festeggiamenti! Balletti intorno alla televisione, trenino, vuvuzelas. Poi alcune considerazioni: Come Al Capone, questo signore é andato a casa non per le sue malefatte (Mondadori, aderenze con la Mafia, aderenze con la Massoneria, ogni genere di ruberia, prostitute e adescamento di minori, leggi ad personam, insulti a tutti, demolizione dell'immagine dell'Italia, amicizie poco raccomandabili con tiranni di ogni genere), NO! E' andato a casa per colpa dello spread! Che il comune cittadino manco sa cos'è!!!
"E' il mercato bellezza" non il sentire comune, il senso del pudore, la decenza, le leggi dello Stato. NO! Rendiamo grazie al capitalismo signori. Adam Smith santo subito.
La seconda considerazione é che fortunatamente siamo ancora in democrazia, e questa uscita di scena lo dimostra. Nonostante le costanti demolizioni operate dal Nostro, le già citate leggi ad personam, ogni genere di porcate, i vari Scilipoti, senza numeri si va a casa.
W l'Italia.

venerdì 4 novembre 2011

Non é l'Europa che sognavo

Un Europa governata dal direttorio Francia - Germania.
Un Europa in cui l'unico vero atto di democrazia (un referendum) viene visto con orrore dai burocrati e dalle borse ed immediatamente cassato.
Un Europa che non é capace di esprimere un idea comune di dove si debba andare a parare.
Questa Europa non mi piace.
Non ho tirato la cinghia per avere questo risultato.
Mi smentisca chi é soddisfatto di questo stato di cose.

martedì 1 novembre 2011

Robin Hood - il film

Un filmone epico! Pur dando una versione parecchio distorta dalla realtà storica, parte da lontano per dare una spiegazione alla nascita del bel Robin.
Un manzo della portata di Russel Crowe non passa inosservato nella campagna inglese.....
Molta azione; non ci si annoia mai. Questi francesi infingardi che cercano di fottere la corona del Re facendo ribellare il suo stesso popolo.... Ah farabutti! da vedere assolutamente.

Qualche film






















Tre film di fantascienza o SF come dicono gli addetti ai lavori. Uno più bello dell'altro.
2012 la seconda odissea: ecologista e crudele. Più di trent'anni e non sentirli. Da vedere più volte e mai stancante. Mission to mars: e come fa a non piacere un filmone come questo? Avventura, colpi di scena, marziani buoni, buoni sentimenti. Fantastico. World Invasion: cattivissimi alieni ci invadono per fotterci l'acqua (che fessi é talmente inquinata...) e noi gli diamo un sacco di legnate. Patriottico quanto basta per far gasare il destrorso americano medio. Buona visione amici!!!

Magnamoci pure le Maserati !

Nonostante la crisi e una regolamentazione (scritta e recapitata da Brunetta a tutti i Comuni, ma forse vale solo per loro...) che impone risparmio, con auto blu con un max di 1600 cc, il nostro ministro La Russa ha pensato bene di acquistare 19 Maserati per altrettanti dirigenti della Difesa.
Compriamo italiano si sarà detto il nostro!
E allora perché non Ferrari? E qualche Lamborghini? La giustificazione è stata: "Sono auto italiane e costano meno di Mercedes e Audi". Mi sembra giusto. Alla faccia della crisi.
Gnam Gnam.

Anabasi