venerdì 27 novembre 2009

La Lega propone CIG a tempo per gli extracomunitari

Che tristezza!
Che pena!
Che cattiveria inutile!
La proposta della Lega, fatta in Commissione Bilancio alla Camera, che prevede il limite di 6 mesi per i lavoratori extracomunicari che si trovano senza lavoro e devono usufruire della Cassa Integrazione a vantaggio dei lavoratori italiani é quanto di più razzista, fascista, retrogrado, inumano si possa ipotizzare.
Il sonno della ragione é preda di questi ominicchi che credono di risollevare le sorti del Belpaese danneggiando i più deboli.
Vergogna. A casa queste personcine con un piccolissimo cervello ed una grandissima cattiveria.

giovedì 26 novembre 2009

La matematica del clima

Perché per parlare di clima bisogna parlare di matematica?
Semplice: il 15% di 100 é più o meno del 10% di 160?
E' meno, ovvio! uno é 15 l'altro é 16.
Qui stà il trucco. Quella annunciata dal Presidente degli Stati Uniti d'America in occasione dell'incontro sul clima a Copenhagen é l'ulteriore presa in giro, arrivata dopo che presi i dovuti accordi con la Cina, non si intende ammettere che l'incontro previsto da tempo sarà l'ennesimo flop annunciato.
Quindi come si esce dall'impasse? Dichiarando che si ridurrà il 20% delle emissioni di un valore del 2005 che é minore rispetto a quello del 2007 per cui si doveva tagliare del 10%.
Ovviamente, noi babbei ci caschiamo e l'intero mondo dei media grida al miracolo.
Saremo tutti in salvo, l'inquinamento si ridurrà e il progresso avanzerà.
Oltre al Nobel per la Pace consiglio al presidente degli Stati Uniti d'America di ritirare il Nobel delle bugie. Auguri.

martedì 24 novembre 2009

La libertà che in Cina non c'é

La persona in fotografia é Huan Qi.
Ha avuto la malsana idea di cercare di difendere le migliaia di famiglie che nel terremoto del 2008 in Sichuan (Cina) hanno perso i loro figli.
Oltre 5.335 bambini erano morti in quelli che sono stati definiti "edifici di cartone".
Ovviamente questo non é piaciuto al governo centrale cinese, timoroso di essere tirato in causa per la corruzione dei politici e delle imprese di costruzione che hanno evidentemente costruito non regolarmente pagando tangenti.
Quindi dove stà il problema? Tre anni di carcere per Huan Qi per avere illegalmente acquisito segreti di Stato. Quali siano questi segreti ovviamente é un segreto.
Questa é la democrazia in Cina. Quello Stato con tutti noi dovremo e dobbiamo fare i conti tutti i giorni, facendo la spesa, scegliendo i nostri prodotti.... Meditate gente, meditate...

sabato 21 novembre 2009

Viva l'Arma dei Carabinieri

Oggi ricorre la Presentazione della Beata Vergine Maria al Tempio.
La celebrazione é motivo di festa anche per l'Arma dei Carabinieri che della B.V.M. ne ha fatto riferimento e Patrona.
"Virgo Fidelis" intesa come missione di corredentrice del genere umano... un pò quello che la Benemerita fa tutti i giorni.
Grazie di cuore a tutti i Carabinieri per quanto fanno e per essere punto di riferimento serio, onesto e pulito della ns. Repubblica.

lunedì 16 novembre 2009

Ora la coda ha la crisi

Ma allora, sta crisi c'é o non c'é? E' finita o non é finita? Ma quando la piantate di prenderci per il culo???
Pensate che non ci accorgiamo delle difficoltà quotidiane per tirare la fine del mese?
Io non ho l'auto blu, il treno pagato, l'aereo pagato, 30.000 euro al mese, tutte le prebende da sottogoverno di questo signore qui a lato, ma la crisi la sento eccome. La leggo negli occhi delle persone che conosco, la vedo nei negozi chiusi e nelle luci delle vetrine che non ci sono più, nei saldi e nei liquida tutto, nelle persone in cassa integrazione....
Ora il ministro Brunetta dichiara che la crisi ha la coda, salvo poi dire che la crisi non c'é.. ora mi spieghi che razza di bestia é quella che ha solo la coda...
Ma quando la piantate di dire cagate e scendete sulla terra come i comuni mortali? Invece di sparare cavolate a tutto spiano e insultare tutti: dipendenti statali, poliziotti, sanitari.... un pò di rispetto per il lavoro e la dignità altrui... VERGOGNA!

domenica 15 novembre 2009

Salviamo Silvio!

L'ennesima truffa, l'ennesima legge salva Silvio che avrà conseguenze irreparabili per il sistema giudiziario italiano e manderà fuori di galera ogni genere di mariuoli.
Adesso basta! Salviamo Silvio da questa sua mania di persecuzione.
Qualcuno spieghi a questo signore che in Italia esistono le leggi e chi le vìola commette un reato ed é punibile oltre che processabile.
Qualcuno gli dica che con tanti soldi ed un buon avvocato i processi si possono affrontare e magari anche vincere.
Oppure tirarli per le lunghe e mandarli in prescrizione... che é poi quello che ha fatto sinora.
Perché si spendono tanti soldi per il Ponte sullo Stretto ma nulla per la Magistratura?
Da una parte c'é da far felice qualcuno... dall'altra parte zittire, intimorire, rendere inefficace qualcun altro. Vi basta? A marzo si vota... diciamogli basta.

A Copenhagen l'ambiente non avrà nulla

E' bastato che Cina e Usa si incontrassero tra loro per decidere che sul clima e sulle quote di CO2 non vi sarà alcun accordo.
E quindi che Copenhagen sarà un altra occasione sprecata.
Rasmussen é stato costretto a volare sino a Singapore per sentirsi dire che l'accordo non ci sarà più. La giustificazione (come se servisse trovarne una) é stata che 21 giorni sono pochi per prendere decisioni così importanti.
E così una data che nelle speranze di molti doveva essere storica, preparata da lungo tempo, é diventata l'ennesimo incontro pieno di belle parole ma vuoto di risultati.
C'é di buono che non abito in riva al mare e che mi piace il caldo.
In nome del profitto il Mondo va a rotoli.
Grazie Obama, Grazie Hu Jintao

giovedì 12 novembre 2009

Siamo tutti ministronzi

Se Alessio Spataro cerca il successo lo ha trovato.
Certo, forse non come pensava lui, ma tant'é l'importante di questi tempi é parlare, parlare, parlare.
Trovo indecente dare della stronza ad una delle poche donne della politica e ancora meno ad una come il Ministro Meloni, che si é fatta da sé, con impegno, fatica, sudore.
Allora, mi spiace siamo tutti ministronzi.
E Spataro, per favore, lascia perdere.
Che bisogno c'é di rendere tutto così indecente e decerebrato?
Credo nessuno.
Ripeto: basta schifezze.

mercoledì 11 novembre 2009

L'invasione degli ultracorpi - Jack Finney

Conosciuto in Italia come "Gli invasati" é un film assolutamente da vedere ed un libro assolutamente da leggere. Nel puro spirito di maccartismo che pervade il periodo (siamo nel 1955) in America, questo romanzo mette il lettore di fronte al pericolo comunista: rendere le persone tutte uguali ed insensibili al prossimo ed ai propri bisogni.
Anche se il finale pare essere positivo, fa riflettere l'impossibilità di distinguere gli invasori dalle persone normali (durante il sonno i bacelloni sostituiscono gli umani) se non dalla loro assoluta assenza di emozioni.
La forza psicologica del film sta nel terrore che scaturisce dalla mancanza di punti di riferimento: chi é buono, chi cattivo, chi amico, chi nemico. Questi interrogativi sono veramente tali da rendere questa storia superiore ai tanti film dell'orrore odierni.
Invasion of the Body Snatchers é la trasposizione in film del 1956, é diretto da Don Siegel.
La totale assenza di effetti speciali, il costo contenuto e le atmosfere di paura ne hanno fatto un film di culto.

martedì 10 novembre 2009

il Sesto Senso - film

Visto l'altra sera in turno.
Avevo la video cassetta ed ho approfittato di un offerta per passare al DVD con le scene tagliate e l'intervista a Shyamalan, Bruce Willis, Hale Joel Osment.
E' un bellissimo film. Con il finale a sorpresa che stravolge completamente il tipico percorso del filone horror.
Anche le scene tagliate mi hanno colpito favorevolmente ed é un peccato che non siano state inserite perché avrebbero dato un taglio più sinistro al film stesso.
Ogni volta che assisto alla scena in cui il piccole Cole confessa alla madre che vede i morti e che porta i saluti della nonna non riesco a trattenere le lacrime.
E' come se quella scena appartenesse a ciascuno di noi. Il filo che ci lega al nostro passato, ai nostri cari che non ci sono più, alle cose non dette e che ci mancano.
Da vedere.

Stecchiti - Mary Roach

Finito stasera.
Divertente, interessante, curioso.
Mi ha aperto la porta di un mondo sconosciuto.
Ho a che fare con i morti nel soccorso; ma questo si limita al trasportarli all'ospedale o al limite a far loro compagnia in attesa che arrivi il medico e che dica appunto che sono morti....
Cosa succeda dopo qualche tempo ai cadaveri era cosa che avevo immaginato spesso ma mai approfondito. Anche perché nella nostra cattolicissima società l'argomento é tabù e soprattutto é di quelli che si cerca di non conoscere per non porre domande stupide ed ottenere risposte spiacevoli.
E poi anche perché non si sà a chi farle...
Ora, un testo leggero come la nostra anima ma intenso come il nostro corpo. Il risultato: La morte ci fa meno paura... e l'idea di essere dimenticati e non continuare in qualche modo a vivere, sopravvivere a noi stessi si ridimensiona a favore di un nuovo modo di vedere il mondo. 256 pagine. due settimane di lettura sbocconcellata qua e la... mai noioso, zeppo di info e aneddoti .. Buona lettura!

domenica 8 novembre 2009

30 giorni al buio

Un horror di quelli che sanno far gustare il sangue, "lo splatter" senza esagerare.
Gli abitanti del villaggio non sanno contro cosa vanno e di conseguenza non sanno che pesci pigliare.
Bella la scena ripresa dall'alto con i vampiri all'attacco.
Belle le scene in primo piano dei vampiri stessi, che riescono a rubare la scena ai poveri alienati che vivono in culo ai lupi.
Alla fine viene quasi da pensare che i "vampiri damerini" non facciano nient'altro che un pò di pulizia...
Un pò forzata la scena finale con l'eroe di turno (in tono minore) che si sacrifica per la sua amata... e nonostante sia infetto non la morde e ....
Il finale non lo racconto.

venerdì 6 novembre 2009

La suina

Se del maiale non si butta via niente, anche la suina ce la dovremo sorbire tutta, senza sconti.
Ha un bel dire il quasi ministro Fazio.
Napoli? Colpa della promiscuità... (razzista)
I medici non si vaccinano? Comunisti!!!
I morti improvvisi? Erano distratti, erano già morti.
Provate a leggere i Promessi Sposi, le stesse frasi, la stessa dinamica, le stesse "grida".
Ad ogni epidemia, tutto il castello di carte che regge le nostre società crolla.
Senza rimedio, senza dignità.
A dimostrare che di nuovo, questo nostro tempo ha solo le cose peggiori. La violenza, l'odio, la virulenza della insofferenza.
Nulla più. A parte la suina, quella nuova si! Oppure no?

martedì 3 novembre 2009

Dieci minuti ogni mattina

Jorge Cruise in un suo famoso libro intitolato "Otto minuti ogni mattina" cerca di spingere il pigrone medio che si annida in noi a darsi una mossa per riprendere sane attività sportive e maggiore attenzione al corpo ed all'alimentazione.
Ma per la mente? Facciamo altrettanto?
Dieci minuti al giorno solo per noi.
Per riflettere su cosa si é fatto e cosa si farà. Per darsi una ragione continua per essere di buon umore e regalarne agli altri. Per raggiungere i nostri obiettivi.
Dieci minuti per ascoltare musica, leggere qualcosa di intelligente, istruirsi, darsi un motivo.
Per uscire dai soliti pasticci e vedere dal di fuori le piccole difficoltà che ci appaiono così insormontabili. Per scoprire un lato positivo nelle sfighe/sfide quotidiane.
Non c'é maggiore risultato che nella perseveranza, nel fare ogni giorno un piccolo sforzo per migliorarci e mantenerci in forze fisicamente e mentalmente.
Provare per credere.

lunedì 2 novembre 2009

il volto di un eroe

Quando si pensa agli studenti, molti tendono ad immaginasi i soliti lazzari impegnati solo ad inseguir le compagne di scuola, fumar spinelli e filosofare sulla vita ed il mondo.
A volte però vi sono persone che ci ricordano che anche i giovani sanno prendere la vita sul serio ed assumersi responsabilità più grandi di loro.
E' il caso di Mahmud Vahidnia, studente iraniano vincitore di un'olimpiade di matematica.
Ha osato criticare l'ayatollah Khamenei davanti alle televisioni ed é stato arrestato.
"Lei non sbaglia mai?".... "Perché non permette a nessuno di criticarla?"...
Parole che a casa nostra possono risultare normali, quasi puerili di fronte allo scontro verbale in atto tra il ns. Presidente del Consiglio e la minoranza parlamentare ed alcuni giornali.
Eppure, a dimostrazione che, la libertà bisogna guadagnarsela e che bisogna sempre vigilare, ecco questo esempio di coraggio e voglia di cambiamento.
Chiedo a tutti di parlarne e di far girare la sua immagine. Se lo merita senz'altro.

Morgan